Il disertore e il giustiziere. Incontro con Simone Pianetti

Bertacchi Paolo

Il disertore e il giustiziere. Incontro con Simone Pianetti

Gruppo Albatros Il Filo (2022)

9788830660168

14,90 €
 Aggiungi al carrello
 Aggiungi al carrello
La Grande Guerra non è stata solo uno scontro tra armate di diversi paesi, con milioni di caduti e vite spezzate. È stato anche un conflitto interno, con eroismi e nefandezze, con grandi idolatrati eroi e con immane sofferenza di gente comune in cerca solo di salvezza. E in questo scenario si dipana la storia di Emiliano, strappato dal Foro e trasformato in Giudice della vita altrui: carabiniere al fronte, destinato a decimare o uccidere i "pavidi". La disperazione per questo ingrato e infausto compito lo spinge a diventare ciò che mai si sarebbe aspettato: un disertore in fuga attraverso la sua dilaniata Italia per raggiungere colei che si è promessa a lui, Matilde. Durante la sua travagliata marcia a piedi in solitaria, dall'Isonzo fino alla sua città, Bergamo, incontra persone generose che offrono il loro aiuto, ma anche anime cattive che lo contrastano duramente. Nemmeno la sua città lo accoglie e la Regia Polizia lo spinge a cercare rifugio in impervie valli. Qui l'unica mano tesa ad aiutarlo è quella di Simone Pianetti: il "criminale assassino" o, come da molti fu allora definito, il "vendicatore dei poveri" , autore di una efferata strage che fece molto scalpore in tutto il mondo. Prendere o lasciare. Lui gli offre amicizia e ? ma la storia non finisce lì?